home / Archivio / Fascicolo 1 - 2019


Fascicolo 1 31/03/2019

leggi fascicolo indice fascicolo
Danni punitivi, moduli sanzionatori e standard di tutela nel diritto del lavoro

Prendendo spunto dalla sentenza delle Sezioni Unite della Cass. n. 16601/2017, il saggio affronta il tema dell’operatività nel diritto del lavoro di moduli sanzionatori a carattere “pu­nitivo” in relazione alle funzioni della responsabilità civile e in riferimento agli sviluppi re­centi delle sanzioni e delle tecniche di tutela giuslavoristiche, ...
Saggi

Libertà di ricerca e diritti del ricercatore

Il contributo ha ad oggetto l’attività di ricerca nell’ordinamento nazionale. Partendo dalla disciplina di principio che la fonte costituzionale riferisce alla libertà di ricerca, l’analisi si propone di individuare uno statuto dei diritti del ricercatore, inteso come figura professionale unitaria, per poi verificare in che modo la legislazione ordinaria declini ...
Saggi

Working carers. Misure di conciliazione vita-lavoro

A seguito dell’invecchiamento della popolazione e dell’aumento della speranza di vita, il numero dei working carers, ovvero di coloro che, occupati a tempo pieno o parziale, si occupano di assistere un membro della propria famiglia, coniuge o amico, bisognoso di cure, in ragione dell’età, di un difetto fisico o mentale, o di una disabilità, è ...
Saggi

Il 'decreto Dignità' e la reintroduzione delle causali

Il decreto legge n. 87/2018 (c.d. decreto Dignità), conv. in legge n. 96/2018, ha modificato la disciplina del contratto a termine e del contratto a termine in somministrazione, reintroducendo le causali sia in caso di superamento dei dodici mesi di durata del contratto che in caso di rinnovo dello stesso. L’intervento del legislatore è finalizzato, dichiaratamente, ...
Saggi

La conciliazione nel diritto del lavoro: spunti per un dibattito

L’A., dopo aver brevemente analizzato le ragioni di politica del diritto che da sempre hanno portato il legislatore a prediligere lo strumento conciliativo rispetto a quello arbitrale nel diritto del lavoro, ripercorre l’evoluzione normativa della conciliazione dalla legge n. 533/1973 al d.lgs. n. 80/1998 (come modificato dal d.lgs. n. 387/1998). L’A. si sofferma, poi, sugli ...
Saggi

Dignità del lavoro e reddito di cittadinanza: un'antitesi

Il saggio esamina la disciplina del reddito di cittadinanza mettendone in evidenza gli effetti negativi sotto l’aspetto della dignità del lavoro.
Saggi

Il regime delle tutele e i licenziamenti disciplinari...

L’articolo intende fare il punto sullo stato della giurisprudenza relativa all’individuazione delle tutele applicabili in relazione ai diversi vizi che possono colpire il licenziamento disciplinare, evidenziando in particolare i problemi ancora aperti e le possibili soluzioni.
Saggi

Social network e controlli a distanza. Alla ricerca di un difficile equilibrio

Il saggio si propone di svolgere qualche considerazione sui controlli effettuati per mezzo di social network, individuando i confini di legittimità delle verifiche poste in essere dal datore di lavoro circa le attività lavorative e extralavorative del dipendente. In tale ambito, l’A. si interroga su possibili modifiche agli orientamenti giurisprudenziali che ammettono i ...
Saggi

Politiche di remunerazione e severance payment nel settore bancario...

Il presente saggio analizza la disciplina limitativa ai compensi dei dirigenti ed amministratori del settore bancario, prendendo in considerazione le interazioni con il diritto sindacale e la coerenza con l’attuale quadro costituzionale.
Saggi

Reddito di cittadinanza tra doppio fine e attuazione becera

Il saggio tratta del reddito di cittadinanza criticando le relative norme.
Saggi

Controlli a distanza e legittimità del licenziamento

Cassazione civile, Sez. Lav., 1° febbraio 2019, n. 3133 – Pres. Di Cerbo-Rel. Bellè-P.M. Sanlorenzo Deve considerarsi “nuova”, e quindi inammissibile nel giudizio di legittimità, l’ec­cezione sollevata per la prima volta con ricorso per cassazione dalla lavoratrice cir­ca l’inutilizzabilità dei dati raccolti ...
Note a sentenza

Lavoratore e controllo del datore al tempo della 'web society'

Cassazione, 1° febbraio 2019, n. 3133 – Pres. Di Cerbo-Est. Bellè-P.M. Sanlorenzo – ricorrente G.M. (avv. Fascia) c. controricorrente Z. G. (avv. Della Vedova) – rigetta il ricorso Deve considerarsi “nuova”, e quindi inammissibile nel giudizio di legittimità, l’ec­cezione sollevata per ...
Note a sentenza

Retribuzione corrisposta dall'interposto o da un terzo

Cassazione civile, Sez. Un., 7 febbraio 2018, n. 2990 – Pres. Tirelli-Rel. D’Antonio-P.M. Fuzio Nel caso di interposizione illecita il datore di lavoro effettivo dopo la sentenza che costituisce il rapporto deve pagare al lavoratore che offre la prestazione la retribuzione e non un risarcimento del danno anche se rifiuta la prestazione, ma l’obbli­go retributivo ...
Note a sentenza

Licenziamento per motivo illecito

Cassazione civile, Sez. Lav., 19 novembre 2018, n. 29764 – Pres. Di Cerbo-Rel. Patti-P.M. Celeste L’onere della prova del motivo illecito, nella specie ritorsivo, del licenziamento spetta al lavoratore, che deve provare che il motivo sia unico e determinante.
Note a sentenza

Previdenza forense e contribuzione previdenziale

Corte Costituzionale, 30 marzo 2018, n. 67 – Pres. Lattanzi-Red. Amoroso È infondata la questione di legittimità costituzionale dell’art. 10, legge 20 settembre 1980, n. 576, nella parte in cui prevede, per l’avvocato pensionato nella gestione INPS che si iscriva alla Cassa nazionale di previdenza e assistenza forense, l’obbligo contributivo nella ...
Note a sentenza


  • Giappichelli Social